16-04-2018
PRIMA BORSA SCAMBIO FERROMODELLISTI
 
 
Si è svolta domenica la prima edizione della borsa scambio di ferromodellisti. Alla manifestazione era presente anche una mostra di figurine e una di immagini delle stazioni della linea ferroviaria da Chiavenna a Tirano. Presenti anche diversi plastici ferroviari. Ecco le fotografie (GUARDA LE FOTOGRAFIE)
 
 
 
     
09-04-2018
I FERROMODELLISTI NEL CHIOSTRO
 
 
Domenica 15 aprile si tiene la prima edizione della Mostra Scambio trenini – aerei – automodelli presso il chiostro di S.Antonio.
L’evento è organizzato in collaborazione con gli Amici del Centro Storico.
In mostra nel chiostro una ventina di ingrandimenti di vecchie immagini delle stazioni ferroviarie da Chiavenna fino a Tirano.
Presso la sala ex-Ersaf sarà montato dagli organizzatori un plastico ferroviario.
In sala Boffi sarà presente un’esposizione a tema le figurine, partendo da pezzi di fine ottocento fino ad arrivare ai giorni nostri. (GUARDA IL VOLANTINO)
 
 
 
     
09-04-2018
BOLLETTINO NUMERO 4 ONLINE
 
 

E' ONLINE IL BOLLETTINO NUMERO 3 del 2018. Guarda nella sezione BOLLETTINO.

 
     
01-04-2018
BOGIALLI E MAUTONE ESPONGONO COLORI E RICORDI A SONDRIO
 
 

Nelle giornate dal 14 al 29 aprile Roberto Bogialli e Giuseppe Mautone espongono le loro opere pittoriche , presso la Sala delle Acque, a Palazzo Sertoli Guicciardi (sede del BIM) a Sondrio. Sabato 14 aprile si terrà l'inaugurazione (ore 17.30) dell'evento. (GUARDA LA LOCANDINA)

 
 
 
     
25-03-2018
GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA A MORBEGNO: IL VIDEO DEL PROGETTO
 
  Ecco il video, realizzato dalla scuola Damiani di Morbegno, mostrato nella serata all'Auditorium e pubblicato su Youtube. Undici minuti di filmato in cui è raccontato quanto realizzato da Gina Grechi e Paola Mara De Maestri all'interno delle classi. (GUARDA IL VIDEO)  
     
22-03-2018
STRAORDINARIO SUCCESSO DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA A MORBEGNO
 
 


La sera del 21 marzo l’Auditorium in S. Antonio a Morbegno era gremito di gente, circa 250 spettatori, per assistere alle celebrazioni della Giornata Mondiale della Poesia Unesco, evento organizzato dall’Associazione “E’Valtellina” con il patrocinio del Comune di Morbegno. “Ogni anno il Laboratorio Poetico di “E’Valtellina” per questa importante occasione organizza iniziative diverse. Per questa edizione abbiamo pensato di festeggiare questo straordinario linguaggio creativo con il Trio VivaVerdi e i ragazzi valorizzando il progetto attuato dalla scuola media “Damiani” “Esprimersi con i versi nel proprio territorio”, iniziativa che mi ha vista coinvolta in particolare come poetessa, insieme all’esperta di teatro e di poesia Gina Grechi”, dichiara Paola Mara De Maestri, responsabile del Laboratorio Poetico di “E’Valtellina” e continua “Dobbiamo a mio avviso, ripartire dalla scuola e quindi dai bambini e dai ragazzi, perché capaci di accogliere la parola poetica con stupore, interesse e disponibilità all’ascolto, per diffondere la poesia, che con la sua forza creativa diventa contagiosa. La poesia è importante in quanto ci aiuta a vivere meglio, promuovendo lo sviluppo della persona, aiuta a prendere coscienza di se’, del rapporto con l’altro e con la realtà”. Alla serata presentata egregiamente dalla professoressa Maria Cristina Bertarelli e da Gina Grechi, erano presenti come ospiti l’Assessore alla cultura Claudio D’Agata, il Presidente di “E’Valtellina” Lorenzo Del Barba e il Preside dell’Istituto Comprensivo “Damiani” Marco Vaninetti. Protagonisti della serata sono stati i ragazzi delle quattro prime della scuola media “G.F.Damiani” e il Trio VivaVerdi, composto dal maestro Egidio Cremonesi, Simona Cremonesi e Oscar Romegialli, con un repertorio di Mozart e Verdi. I quasi cento studenti delle classi prime della scuola media Damiani, accompagnati alla serata dagli insegnanti Anna Arduini, Annalinda Calabrese, Fausto Papini e Roberto Frate, che con la coordinatrice del progetto Mariella Spandrio hanno sviluppato l’argomento in varie fasi, a partire dalle interessanti lezioni sulla poesia di Gina Grechi e dall’intervento come poetessa Paola Mara De Maestri, hanno realizzato bellissime e intense poesie, che poi hanno illustrato in altrettanto suggestivi disegni, messi nella mostra allestita da Luca Villa per l’occasione nel Chiostro in S. Antonio. I ragazzi che hanno declamato alcune delle poesie composte durante il laboratorio creativo sono: Francesca D’Italia con “Pianoforte”, Tamara Scanzusocon “Tu”, Giovanni Maghini con “Miononno”, Letizia Begnis con “L’amore”, Elisabetta Covaia con “I miei ricordi”, Martina Redaelli con “Le mie mucche”, Fabiana Suvaci con “La vita”, Davide Libera con “La musica”, Shawye Lorenzoni con “Tramonto”, Hajar Charbak con “Mi manchi”, Mario Bianchini con “La neve”, Tommaso Speziale con “Mia nonna”, Gaia Passamonti con “Piove”, Andrea Minatta con “Il cane gas” e Pietro Paniga con “La notte”. La manifestazione iniziata con la declamazione della poesia “Idillio fugace” di Damiani e conclusa con la recita della poesia “Un noce fa Primavera” di De Maestri da parte di Gina Grechi, ha visto anche la proiezione in sala di un video realizzato dalla professoressa Bertarelli, che mostrava in sintesi il percorso relativo a tutto il progetto.


 
 
 
     
22-03-2018
GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA - LE FOTO DELL'EVENTO
 
 
Ecco alcune fotografie dell'evento poetico musicale svoltosi ieri sera all'interno dell'Auditorium di S.Antonio. (GUARDA LE FOTOGRAFIE)
 
 
 
     
13-03-2018
BOLLETTINO NUMERO 3 ONLINE
 
 

E' ONLINE IL BOLLETTINO NUMERO 3 del 2018. Guarda nella sezione BOLLETTINO.

 
     
13-03-2018
UN PICCOLO MUSEO INAUGURA LA NUOVA SEDE
 
 
Era il lontano 2011 quando il piccolo Francesco scoprì la sua passione per l'Ape Car, e cominciò a collezionare modellini. Da allora, una alla volta, i modellini sono diventati quasi settanta. Nel frattempo Francesco, supportato dalla zia Silvia e aiutato dai genitori, dalla sorellina, dai nonni, i cugini, gli zii e gli amici, ha trasformato la sua collezione in un museo vero e proprio, allestito in uno spazio nello studio dello zio Lorenzo.
Per un puro caso qualcuno si è accorto di lui, del suo piccolo museo gestito con tanta cura e passione da un (allora) dodicenne: ed è così che Francesco è finito sui giornali, è stato intervistato in radio e, addirittura, invitato alla mitica Piaggio dove è stato accolto con tutti gli onori…
Ha anche ricevuto visite importanti: i suoi compagni di scuola, l’apenauta Giorgio Martino e il presidente dell’Ape Club d’Italia...
Ora Francesco ha quattordici anni e il suo museo, finalmente, ha una sede pubblica: con l'aiuto Emilio e agli amici di "E' Valtellina", il comune di Morbegno ha trovato uno spazio da dedicare alla sua collezione.
Il museo ha un’altra particolarità: si auto-finanzia attraverso la vendita di gadget (magliette, spillette, calendari, cartoline, con disegni originali creati da Francesco). Tutti i soldi raccolti vengono investiti per l’acquisto di nuovi modellini. L'inaugurazione della nuova sede del "Museo dell'Ape Car di Morbegno" si terrà sabato 24 marzo, a partire dalle 17, presso il chiostro antico di piazza S. Antonio, a Morbegno. Ci saranno Francesco (il direttore) tutto lo staff del museo, i collezionisti di "E' Valtellina", il presidente dell’ Ape Club d’Italia e...altri ospiti a sorpresa. Il programma dell’inaugurazione prevede: visite guidate, estrazione di premi, un piccolo aperitivo in concerto con Davide Taloni, apprezzato musicista valtellinese, e altri musicisti a sorpresa. (GUARDA IL VOLANTINO)
 
     
02-03-2018
IL ROSSO, IL VIOLA, IL GIALLO DI LEONARDO MANETTI
 
 

Introduzione alla raccolta di poesia “Il rosso, il viola, il giallo” di Leonardo Manetti - “Per leggere un romanzo ci vogliono due o tre ore. Per leggere una poesia ci vuole una vita intera” sosteneva il poeta Christian Bonin, a ragion veduta. La poesia infatti non muore mai, non si esaurisce in poche battute, continua a raccontareoltre l’apparenza del linguaggio, entra nelle viscere, ci fa emozionare ogni qualvolta la rileggiamo. Non sempre troviamo le poesie che si accordano con il nostro sentire, quindi sovente a priori chi decide di leggere non entra in libreria per cercare una raccolta di componimenti poetici, preferisce scegliere qualcosa di più comprensibile e di meno impegnativo. Infatti “Ogni poesia è misteriosa; nessuna sa interamente ciò che gli è stato concesso di scrivere” asseriva lo scrittore Jorge Luis Borges. Per questo motivo chi legge una poesia coglie solo alcuni degli aspetti che l’autore vuole esprimere con i suoi versi. Ho letto con piacere, in anteprima, questa racconta di Leonardo Manetti ed ho avuto modo di apprezzarne la freschezza nel “Prendere un pennello,/ il foglio di acqua,/ attingere dal colore / e lasciarsi andare” e nel contempo i toni che si perdono in “Grovigli turbolenti/tempestosi di fulmini/…saette intrecciate”, che affondato in “Ci sono giorni…/vorrei sprofondare / al centro della terra,/nucleo viscoso/pronto ad esplodere”, per poi riemergere in“voci libere” che “esplodono versi”. Nella poesia di Manetti troviamo “il freddo che potrebbe uccidere” e “Un bel prato verde, /fiori che spuntano/nell’erba fresca”, segno che l’occhio del poeta naviga tra “i sorrisi appesi ai palloncini/pronti a salpare” e “sponde fragili”. La poesia nasce sovente da moti contrastanti, da un lato c’è il canto della naturae dall’altra il dolore, lo smarrimento, la ricerca di un equilibro tra i “pensieri insaccati/in una testa agitata” e “mosaici variopinti/ di colori sgargianti”. Auguro a tutti voi che vi accingete a scorrere le pagine di questa pubblicazione un’attenta lettura di queste poesie, con la mente e con il cuore, cercando di scoprire quali sono le tensioni emotive le hanno ispirate, condividendone emozioni, estrapolando nuovi paesaggi del vissuto, consapevoli che “A volte la mente/ necessita un aiuto:/ un allenatore confidente”. Viva la poesia!
 
 
 
     
23-02-2018
LA POESIA ALLE MEDIE "DAMIANI" DI MORBEGNO
 
 

“Esprimersi con i versi nel proprio territorio” è il progetto in fase di attuazione alla scuola secondaria di primo grado “G.F. Damiani” di Morbegno, che durante quest'anno scolastico ha deciso di approfondire la conoscenza della poesia attraverso l'esperienza diretta, invitando a scuola Paola Mara De Maestri, insegnante, poetessa e responsabile del Laboratorio Poetico di “E'Valtellina” e attraverso la lettura espressiva nell'ambito di un percorso di lettura e drammatizzazione del testo poetico a cura dell'insegnante e attrice Gina Grechi. La responsabile del progetto scolastico, professoressa Mariella Spandrio, spiega gli obiettivi dell'iniziativa e cioè stimolare un approccio critico nei confronti del testo poetico, capire la poesia come espressione di sé e della propria visione del mondo, conoscere e valorizzare una poetessa locale, produrre e rappresentare graficamente un poesia, partecipare in prima persona ad un evento poetico. Con i colleghi Maria Cristina Bertarelli, Anna Arduini, Annalinda Calabrese, Fausto Papini e Roberto Frate, in classe sta realizzando una serie di lavori che verranno presentati pubblicamente all'Auditorium di Morbegno il 21 marzo, in occasione della Giornata Mondiale della poesia Unesco. Paola Mara De Maestri, ospite dell'incontro con l'autore, guida nel laboratorio espressivo e coordinatrice organizzativa per la Giornata Mondiale della poesia, racconta: “La mia passione per la poesia è sbocciata a quindici anni, mentre frequentavo le scuole superiori. Per me timida e riservata gli anni dell'adolescenza sono stati particolarmente complicati. Ho continuato a leggere e il comporre in versi è venuto da sé. Ho messo la poesia al “centro” uscendo da me stessa, cercando di diffonderla anche attraverso altri artisti e i bambini. Mi sono occupata negli anni di organizzare tantissime iniziative e manifestazioni coinvolgendo tanti poeti. Ho ideato e promulgato concorsi, pubblicato libri, realizzato eventi in collaborazione con associazioni, enti e scuole, dapprima come “Bottega Letteraria de ‘l Gazetin” e poi come responsabile del Laboratorio Poetico di “E'Valtellina”. Tutto questo con grande impegno, sacrificio e fatica. Ho poi partecipato come artista a concorsi e manifestazioni e le mie poesie, hanno ottenuto tanti riconoscimenti. Ringrazio gli insegnanti per questo straordinario progetto, per la possibilità che mi è stata offerta di testimoniare in prima persona ai ragazzi la poesia e l'importanza di trovare una passione per vivere meglio con noi stessi e con gli altri.” Gina Grechi, attrice ed insegnante, dichiara:” E' un progetto in cui credo moltissimo. Si tratta di un viaggio alla scoperta di un nuovo modo di nominare la realtà: il modo della poesia che è arte delle parole. Protagonisti dell'avventura sono gli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Damiani. Grazie ad alcuni incontri che ho costruito con l'obbiettivo di stuzzicare la loro creatività in campo poetico, favorendo una comunicazione che è soprattutto dono di sé, i ragazzi sono stati guidati, anche dai propri docenti, nella realizzazione di componimenti poetici dal tema libero. Manifestare in versi le meraviglie ma anche le tribolazioni di un proprio mondo interiore che incontra la quotidianità è, senza dubbio, un grande atto di coraggio, soprattutto se a compierlo sono anime fresche, in cammino verso la conquista di sé. Sono onorata di poter viaggiare accanto ad un gruppo di giovani, creativi sognatori.” La serata conclusiva del progetto, alla quale parteciperà anche il Presidente di “E'Valtellina” Lorenzo Del Barba, sarà allietata dal Trio Vivaverdi che si esibirà in un repertorio su Mozart.

 
 
 
     
12-02-2018
BOLLETTINO NUMERO 2 ONLINE
 
 

E' ONLINE IL BOLLETTINO NUMERO 2 del 2018. Guarda nella sezione BOLLETTINO.

 
     
04-02-2018
ASSEMBLEA E PRANZO SOCIALE DEL CIRCOLO
 
 

Si è svolta presso l’albergo Trieste a Morbegno, domenica 4 febbraio, l’annuale assemblea social di “E’Valtellina”, condotta dal Presidente Lorenzo Del Barba, che ha relazionatoin merito alle molteplici iniziative che hanno visto l’associazione protagonista nell’ambito della promozione della cultura e del collezionismo, con progetti messi in campo in collaborazione con Poste Italiane,diverse Amministrazioni Comunali e innumerevoli scuole nel 2017 ed ha poi brevemente illustrato il ricco programma previsto per l’anno in corso. Il Consigliere Luca Villa, sempre attivissimo, ha spiegato il bilancio dell’Associazione e in particolare presentato la convenzione stipulata con l’Amministrazione Comunale di Morbegno che prevede la custodia da parte dell'associazione “E'Valtellina” dell'Auditorium, chiostro sud, sala Capitolare e Sala Ersaf, all'interno del complesso del convento di S.Antonio, nonchè dei locali che l'associazione utilizza quale sede. Nella convenzione è inserita anche la custodia del Torchio vinario di Cerido e dei locali dell'ex-asilo. Come dichiara l’Assessore Claudio D’Agata, ospite al pranzo sociale che è seguito, tutto il complesso è stato affidato a persone competenti e che fanno tutto con amore, concetto ribadito dall’Assessore alla cultura di Fusine Monica Taschetti, presente al convivio. Durante l’assemblea è stato anche annunciato ufficialmente l’ingresso del gruppo di artisti “Forme, luci, ombre”, la cui referente è la pittriceAngelisa Fiorini, checon il Laboratorio Poetico la cui responsabile èla poetessa Paola Mara De Maestri, ha in cantiere diverse iniziative, una tra tutte per il 2018, la realizzazione di una pubblicazione di poesie e pitture con gli artisti dell’Associazione “Esprimi” di Malta, in occasione di “Malta, capitale europea della cultura”.Durante il pranzo sono stati premiati tutti coloro che durante il 2017 si sono si sono distinti nel portare avanti a vario titolo i vari progetti e sono: Lia Barilani-Stefania Del Barba - Angelisa Fiorini - Paola Mara De Maestri - Massimiliano Mondonico - Guido Rizzi - Aurelio Moiola - il Comune di Fusine (ritira l'assessore alla cultura Monica Taschetti) - Luca Villa - Lorenzo Del Barba. Ecco alcune delle iniziative già in programma per questo anno: 21 MARZO 2018 – GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA –Presso l’Auditorium di Morbegno il Laboratorio Poetico organizza un evento serale in collaborazione con le scuole medie “Damiani” di Morbegno, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia; 15 APRILE – BORSA SCAMBIO FERROMODELLISMO / MOSTRE - MORBEGNO - Attività organizzata in collaborazione con gli Amici del Centro Storico; 4/5 MAGGIO 2018 – COLLEZIONARE LIBRI – ARDENNO - L’evento è collegato a un progetto scolastico che vedrà coinvolte diverse classi dell’Istituto Comprensivo di Ardenno e che vede coinvolti nel progetto, con modalità diverse, le classi quinte di Regoledo di Cosio e di Talamona. I soci di E’Valtellina entreranno a scuola e racconteranno la storia del libro e la sua collezione. La mostra si svolgerà a maggio e vedrà esposti lavori realizzati dai ragazzi, nonché una mostra collezionistica legata al mondo dei libri. All’interno dell’evento la premiazione dei ragazzi che hanno realizzato i 4 disegni che diventeranno cartolina ufficiale della manifestazione, nonché la presentazione di un libro realizzato dall’associazione in cui si ripropone, come in un grande album, tutte le cartoline postali realizzate e il loro perché; 6 MAGGIO 2018 – BIKE CONTEST MANTELLO – MANTELLOTerza edizione della manifestazione di mountain bike per categorie giovanissimi inserita nel circuito interprovinciale Assobike; 9/10 MAGGIO 2018 – LE FIGURINE IN MOSTRA – PIANTEDO - All’Oratorio di Piantedo il Circolo organizza una mostra collezionistica a tema le figurine partendo da quelle di inizio ‘900 fino ad oggi; 1/2 GIUGNO – ARTE NEL CHIOSTRO – MOSTRA PROVINCIALE DEL COLLEZIONISMO - MORBEGNO - I due eventi artistico culturali si riuniscono in un’unica manifestazione la quale sarà proposta venerdì 1 e sabato 2 Giugno. Luogo della manifestazione sarà il convento di S.Antonio nei due chiostri e nelle varie sale; 4 NOVEMBRE – GRANDE GUERRA – MORBEGNO. Presso l’Auditorium evento artistico legato ai 100 anni dal termine della prima guerra mondiale. All’interno dei vari spazi del convento si organizzeranno mostre a tema. LA GRANDE GUERRA A SCUOLAL’associazione nell’anno scolastico 2017-2018 porterà un progetto collegato alla storia della Grande Guerra attraverso oggetti collezionistici, dai documenti postali ai reperti, dai giornali ai fumetti. Queste le classi interessate: classi 5^ scuola primaria di Regoledo di Cosio, Talamona, Campovico e la secondaria di primo grado di Delebio, Dubino e Traona. LA SECONDA GUERRA MONDIALE A SCUOLA. L’associazione nell’anno scolastico 2017-2018 porterà nelle classi un progetto collegato alla Seconda Guerra mondiale attraverso i fumetti. Queste le classi interessate: classi 3^ scuola secondaria – Delebio, Dubino, Traona e Morbegno.

 
     
16-01-2018
SOTTO L'ALBERO CANTI E POESIE .. - IL FILMATO
 
 

Ecco il filmato della bella serata a Piagno, dalla presentazione, ai canti e alle poesie. (GUARDA IL FILMATO)

 
     
11-01-2018
BOLLETTINO NUMERO 1 ONLINE
 
 

E' ONLINE IL BOLLETTINO NUMERO 1 del 2018. Guarda nella sezione BOLLETTINO.

 
     
07-01-2018
A PIAGNO CANTI E POESIE SOTTO L'ALBERO
 
 

La chiesa gremita di gente ha accolto con genuina ospitalità gli artisti che nella chiesa dei santi Gervasio e Protasio, di Piagno, il 5 gennaio 2018 hanno interpretato il clima natalizio con canti e poesie “Sotto l’albero”. L’iniziativa, che chiude il lungo periodo delle festività, organizzata dall’assessorato alla cultura di Cosio Valtellino, in collaborazione con il Laboratorio Poetico di “E’Valtellina”, con la sponsorizzazione dell’Ecomuseo della Valgerola e di Porte di Valtellina, alla terza edizione ha registrato un felice connubio con la Corale S. Giovanni Battista di Cernusco Lombardone, diretta da Federico Porcelli. La manifestazione, presentata dal Presidente di “E’Valtellina” Lorenzo Del Barba, ha visto l’alternarsi delle voci del coro, in alcuni brani accompagnati dal pianoforte di Mauro Longari, a quelle a tema dei poeti Giovanni De Simone (Traona), Patrizia Migliorini e Marino Spini (Ardenno), Anna Barolo (Talamona), e di Paola Mara De Maestri (Cosio Valtellino), quest’ultima responsabile del Laboratorio Poetico, che ha declamato anche due componimenti di Alfred Caruana Ruggier e da Emmanuel Attard Cassar, poeti di Malta. Con l’Associazione EspRimi di Malta il Laboratorio Poetico di “E’Valtellina” ha un legame di amicizia decennale e realizzando una pubblicazione di poesie e pitture in occasione di “Malta, capitale europea della cultura 2018”, nella quale saranno presenti anche artisti Valtellinesi. E’ intervenuta durante la serata Anna Tonelli, Assessore alla cultura del Comune di Cosio, che ha ringraziato gli esponenti di E’ Valtellina per il prezioso contributo nella realizzazione di iniziative e progetti culturali, anche nelle scuole del Comune e del Mandamento di Morbegno, la corale per la molto apprezzata interpretazione e tutti i poeti che con le loro poesie offrono sempre spunti di riflessione su temi importantie momenti di condivisione. De Maestri ha dichiarato:”E’ importante per tener viva una comunità organizzare questo tipo di iniziative culturali. I canti e le poesie allietano gli animi e consentono di stare in compagnia in un clima di serenità e coinvolgimento emotivo. La musica arriva nell’immediatezza a toccare le corde del sensibile, ma anche il contributo apportato dei poeti, che richiede un’attenzione più profonda, è stato significativo per la buona riuscita della serata”. A conclusione della manifestazione, dopo il bis richiesto al coro, è stato offerto dai volontari del “Gruppo Inarrestabili” della Frazione un rinfresco a base di specialità natalizie presso le ex scuole di Piagno.

 

 
 
 
     
01-01-2018
SOTTO L'ALBERO CANTI E POESIE ..
 
 

Venerdì 5 Gennaio 2018 presso la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio a Piagno si terrà un momento corale e poetico, organizzato dal Laboratorio Poetico in collaborazione con il l'assessorato alla Cultura del comune di Cosio Valtellino. Cantano i coristi della corale S.Giovanni Battista di Cernusco Lombardone. (GUARDA IL MANIFESTO)

 
 
 
     
01-01-2018
CALENDARIO RIUNIONI 2018
 
 
Ecco il calendario delle riunioni del Circolo per il 2018. Nel calendario sono già indicati i due appuntameniti del 4 Febbraio con l'assemblea e il pranzo, quindi nei giorni 1 e 2 giugno l'evento Arte nel Chiostro e la Mostra Provinciale del Collezionismo. (GUARDA IL CALENDARIO)
 
     
31-12-2017
31-12-2016
31-12-2015
31-12-2014
31-12-2013
31-12-2012
31-12-2011
31-12-2010
31-12-2009
       
 
per contattarci! pagina principale chi siamo dove siamo bollettino del circolotimbri cartoline libri pubblicati il torchio di Cerido apri il calendario riunioni il laboratorio poetico